Contattaci

Baltic Sea Gateway

"L'ergonomia dei carrelli elevatori ha soddisfatto tutte le nostre aspettative." BATO HIBNER, RESPONSABILE OPERATIVO

Offerta:

Muletti

Nome: Baltic Sea Gateway AB (BSG)

Luogo: Gävle, Svezia

Volume di produzione: 1,4 milioni di tonnellate all'anno

Parco macchine supportato: Quattro DCF80-6 con morsa, due DCG150-12,
altri carelli elevatori e macchinari

I carrelli elevatori Kalmar sono ciò che serve

BSG desiderava carrelli elevatori con una buona visibilità, una buona ergonomia e che fossero comodi per i conducenti. Anche il rispetto delle normative per le emissioni è stato un fattore decisivo. I macchinari Kalmar soddisfacevano tutti i requisiti.

La sfida

Baltic Sea Gateway AB (BSG), un'affiliata
di Gävle Hamn AB, movimenta i cargo nel
porto di Gävle, in Svezia. È operativa in entrambi i
terminal, Granudden e Fredriksskans.
BSG movimenta bobine di carta provenienti
dalle vicine cartiere BillerudKorsnäs e Swedpaper,
come pure vari tipi di merci in container
e materiale sfuso asciutto. Gestisce inoltre il terminal
intermodale di Granudden.
BSG stava cercando carrelli elevatori che avessero una buona
visibilità in tutte le direzioni, una buona ergonomia
e che fossero comodi per i conducenti, con un sedile girevole.
Anche il rispetto delle normative per le emissioni è stato
un fattore decisivo.

La soluzione

I carrelli elevatori Kalmar DCG150-12 e DCF80-6
soddisfacevano tutti i requisiti.
Il modello DCG150-12, operativo a
Fredriksskans, è munito sia di morsa
per balle, sia di forche. Movimenta balle di polpa di cellulosa,
scaricandole dalle navi su
camion per il trasporto via terra.
Il modello DCF80-6, operativo a Granudden,
carica bobine di carta su treni,
camion e container.

I risultati

Bato Hibner, Responsabile operativo di BSG,
sostiene che l'ergonomia dei carrelli elevatori
ha soddisfatto tutte le aspettative. "Anche i sedili
girevoli funzionano molto bene e abbiamo potuto
mettere in servizio i carrelli elevatori
senza alcun problema", afferma Hibner.