Contattaci

Nuovo carrello elevatore per container vuoti di Kalmar presso CDM.

"Consiglio caldamente questa macchina a tutte le aziende perché è veramente una delle migliori che io abbia mai provato." Operatore, CDM

La soluzione Terminal container

Gli operatori di Container Depot München (CDM) sottolineano l’efficienza e il comfort del nuovo carrello elevatore per container vuoti di Kalmar.

Più scelta, più efficienza e più comfort per il guidatore.

CDM, società fondata nel 1978, è stato uno dei primi depositi di container a nascere nell’entroterra e oggi vede passare più di 70.000 container all’anno. Ospita, gestisce, movimenta, noleggia e vende i container, confermandosi come il più trafficato terminal per container di Monaco.

La sfida

L’attività di CDM ha registrato una crescita esponenziale negli ultimi anni, e questo ha messo molto sotto pressione le attrezzature e i guidatori. L’attuale flotta di mezzi comprende carrelli elevatori per container vuoti e reachstacker Kalmar di vecchia generazione. Ora, CDM ha deciso di ampliare e rinnovare la propria flotta di mezzi acquistando macchine più efficienti che offrano ai guidatori il massimo del comfort e della sicurezza. 

La soluzione

Per esaudire le richieste di CDM, nel mese di settembre 2016 Kalmar ha consegnato in deposito il suo primo carrello elevatore per container vuoti G-Generation. Il nuovo carrello elevatore per container vuoti può spostare due container da 20-40 piedi contemporaneamente oppure un unico grande container. Con una capacità massima di sollevamento di 10 tonnellate, è in grado di impilare fino a un’altezza di 8/7. La nuova macchina assicura le maggiori velocità di sollevamento e abbassamento sul mercato ed è dotata della cabina ergonomica EGO per offrire al guidatore un comfort eccezionale. 

I risultati

CDM e i suoi operatori sono molto soddisfatti del nuovo carrello elevatore per container vuoti. Hanno notato un notevole aumento delle velocità di sollevamento e un miglioramento della movimentazione in generale all’interno del terminal. Per gli operatori la nuova macchina è più sicura da guidare e, grazie alla visibilità e al comfort migliorati, sta diventando il veicolo più conteso della flotta di mezzi CDM.