Contattaci

Il reachstacker Kalmar Super Gloria fa la storia della movimentazione dell'acciaio

Kalmar è stata l'unica azienda in grado di progettare e costruire in base alle nostre specifiche. Karl-Heinz Mößner, Egon Evertz.

Offerta:

Reachstacker

Kalmar ha costruito su misura il più grande reachstacker del mondo, il Super Gloria, per soddisfare le esigenze dell'azienda tedesca Egon Evertz KG, specialista della movimentazione di bramme in acciaio.

 

Nome:

Egon Evertz KG

 

 

 

Luogo:

Salzgitter Flachstahl, Germania

 

 

 

Dipendenti:

600 (Evertz Group)

 

 

 

Super Gloria fa la storia dei reachstacker

Kalmar ha fornito il più grande reachstacker al mondo (noto come Super Gloria) all'azienda leader della tecnologia dell'acciaio Egon Evertz KG. Questa pietra miliare dell'ingegneria, progettata e costruita in soli 12 mesi, movimenta gigantesche bramme di acciaio dal peso di 50 tonnellate.

La sfida

Il miglioramento continuo delle tecniche, delle procedure, e dei pezzi per la produzione dell'acciaio del Gruppo Evertz l’ hanno resa leader del settore. Egon Evertz KG aiuta le aziende siderurgiche con idee innovative per migliorare la qualità e ridurre i costi. Kalmar ha ideato una soluzione reachstacker in grado di soddisfare la crescente necessità dell'azienda di movimentare carichi più pesanti, diventando di fatto il più grande movimentatore di utensili al mondo. Il reachstacker Super Gloria movimenterà le nuove, gigantesche bramme di acciaio da 50 tonnellate, che misurano 2,7 m di larghezza, 12 m di lunghezza, e 350 mm di spessore.

La soluzione

Il reachstacker DRG650-92A5XS è il più grande della nostra gamma di successo Gloria, ed è stato progettato su misura per soddisfare le esclusive esigenze di movimentazione del cliente. Il risultato è stato un'impressionante capacità di sollevamento di 65 tonnellate ad un baricentro di 4 m in modalità dinamica (guida), o 65 tonnellate ad un baricentro di 5 m in modalità statica (non di guida). Il reachstacker è dotato di un magnete di sollevamento elettrico per la movimentazione delle bramme a basse temperature, e di una pinza idraulica per i climi più caldi (fino a 800°C). L'elevata capacità di sollevamento è stata aumentata con una cabina speciale sollevabile, per assicurare un'eccellente visibilità, mentre l'interasse di 9,25 m fornisce la massima stabilità.

I risultati

Il progetto è stato completato in appena 12 mesi. “Kalmar è stata l'unica azienda in grado di soddisfare le nostre specifiche e la tempistica. Stiamo vivendo una crescita costante, e con l'aumentare delle dimensioni delle bramme in acciaio, abbiamo avuto bisogno di una soluzione innovativa per movimentare carichi così grandi in modo affidabile e sicuro. Siamo esterrefatti di come Kalmar abbia risposto alle nostre direttive, e orgogliosi di avere il più grande reachstacker del mondo nel nostro parco macchine," afferma Karl-Heinz Mößner della Egon Evertz.