Contattaci

I muletti Kalmar DCG aiutano una segheria svedese ad aumentare la produttività

"Questa macchina ha consumi inferiori rispetto a tutti i nostri muletti precedenti. Secondo le mie stime, la differenza è di circa 2-3 litri all'ora, un risparmio davvero considerevole." Michael Dahlberg, addetto alla guida del muletto.

Offerta:

Muletti

I muletti Kalmar DCG aumentano la produttività, riducono il consumo di carburante e garantiscono agli operatori un migliore ambiente di lavoro nell'azienda AB Hilmer Andersson, in Svezia.

 

Nome:

AB Hilmer Andersson

 

Produzione totale:

140.000 m3 di assi segate/

Sede:

åmotfors, Värmland, Svezia

 

 

90.000 m3 di assi piallate

Dipendenti:

50

 

 

 

 

La segheria aumenta la produttività grazie ai muletti Kalmar DCG

La sfida

L'analisi dei costi e l'ottimizzazione dell'efficienza e della produttività sono elementi essenziali in una segheria moderna. Alla segheria AB Hilmer Andersson, una pila di assi viene spostata almeno sette volte prima di essere messa da parte per il trasporto, e spostare 100.000 pile di assi per sette volte significa eseguire 700.000 sollevamenti in un anno. "Per noi, efficienza e affidabilità elevate sono importantissime. Non possiamo permetterci momenti di inattività. Le macchine devono sempre essere in funzione", spiega Nils Andersson.

La soluzione

Per ridurre il consumo di carburante, AB Hilmer Andersson ha investito in cinque muletti Kalmar DCG140-6 con motori Stage IIIB di ultima generazione. Il sistema idraulico sfrutta pompe a portata variabile per il sollevamento di carichi pesanti; questo consente di limitare il consumo di energia alle prestazioni reali. Il muletto prevede una modalità di sospensione opzionale che si attiva dopo cinque minuti di inattività della macchina. La nuova e innovativa cabina EGO migliora il comfort e la produttività dell'operatore.

I risultati

"Il consumo di carburante è sensibilmente inferiore rispetto ai muletti che usavamo in precedenza", afferma Nils Andersson riguardo al risparmio legato all'uso del nuovo macchinario. Le stime dell'azienda mostrano un risparmio pari a 2-3 litri/ora. Una ventola di raffreddamento inversa opzionale prolunga la durata di vita del motore allontanando la polvere dannosa che altrimenti intaserebbe i filtri. "La riduzione dello stress a cui è sottoposto il motore limita i tempi di inattività e i costi di manutenzione", conferma l'addetto alla guida del muletto Michael Dahlberg.