Contattaci

Sostenibilità in primo piano

Il nuovo straddle carrier ha dimostrato di offrire un ambiente di lavoro più ergonomico per i nostri conducenti. Randy Verresen, Technical Manager, MSC PSA European Terminal (MPET)

La soluzione Terminal container

Il nuovo straddle carrier ibrido diventa il punto di riferimento del settore
per quanto riguarda emissioni e consumo di carburante.

La sfida

Il porto si concentra sullo sviluppo della sostenibilità delle sue operazioni, impegnandosi per ridurre al minimo gli investimenti e i costi operativi.

La soluzione

L'MSC PSA European Terminal (MPET) ha selezionato il nuovo straddle carrier ibrido Kalmar per risparmiare sui consumi di carburante, diminuire le emissioni di CO2, e migliorare la fruibilità e l'esperienza del conducente. L'innovazione e la nuova tecnologia ibrida di Kalmar rispondono ai requisiti di MPET.

I risultati

"Kalmar mette sempre in primo piano l'innovazione nei suoi straddle carrier," afferma Randy Verresen, Direttore tecnico presso MPET.

Durante un mese di funzionamento, MPET ha raggiunto una diminuzione del 37% dei consumi di carburante con il nuovo straddle ibrido Kalmar, rispetto a una normale macchina diesel-elettrica. I risultati mostrano un consumo medio di carburante di 12,3 litri all'ora. Questo riduce le emissioni di CO2 di 97 tonnellate all'anno rispetto a una macchina tradizionale.

"Il nuovo straddle carrier ha anche dimostrato di offrire un ambiente di lavoro più ergonomico per i nostri conducenti," continua Verresen.