Contattaci

L'automazione delle gru RTG più avanzate del mondo porta l'efficienza a un nuovo livello nel più grande porto mercantile della Norvegia.

"Grazie a queste funzioni innovative, i conducenti dei nostri RTG saranno tra gli operatori di RTG più efficienti al mondo." Svein Olav Lunde, Direttore dell'ufficio tecnico del porto di Oslo

Offerta:

RTG

Ogni anno nel porto di Oslo, in Norvegia, si scaricano oltre 125.000 container. Il volume di produzione è di un milione di tonnellate di carico asciutto, tra cui cereali, sabbia, cemento e sale. Non solo: i volumi sono grandi e presto cresceranno ancora di più, con il Terminal per container Sjursøya nel porto meridionale che prevede di aumentare il volume di produzione di container da 210.000 a 450.000 TEU all'anno.

Qui si fa la storia degli RTG

La sfida

Dato che il porto di Oslo si trova in un'area urbana assai popolata, le considerazioni ambientali sono state una questione importante nel processo di valutazione. Inoltre, l'espansione in un'area urbana densamente popolata ha posto un ostacolo apparentemente insormontabile: come poteva il porto raddoppiare la sua capacità entro il 2030 senza aumentare il rumore, l'inquinamento e il consumo di energia?

La soluzione

In un progetto chiavi in mano, Kalmar consegnerà otto rivoluzionarie RTG da 50 tonnellate, grazie alle quali il Porto di Oslo diventerà il primo terminal al mondo a schierare una sofisticata combinazione di tecnologia di posizionamento automatica e automazione dei processi disponibili fino ad ora. Il porto ha ordinato i suoi primi RTG da Kalmar nel 2002 ed è stato il primo ad adottare gli RTG a cavo.

"Il porto di Oslo è fiero di essere il primo terminal a utilizzare questa tecnologia rivoluzionaria negli RTG, che rende le operazioni più sostenibili, sicure e silenziose. Attraverso queste funzioni innovative offerteci da Kalmar, i nostri conducenti RTG saranno tra gli operatori RTG più efficienti al mondo," afferma Svein Olav Lunde, Direttore dell'Ufficio tecnico al Porto di Oslo.

I risultati

"La semi-automazione ci offre una maggiore flessibilità per il futuro, consentendoci di portare l'automazione al livello successivo. Ci vantiamo anche di essere in assoluto il terminal più efficiente dal punto di vista dello spazio," dichiara Lunde.

Scegliendo gli RTG Kalmar a zero emissioni anziché quelli diesel-elettrici, le emissioni di CO2 si riducono di oltre un milione di chilogrammi (>1.000.000 kg) all'anno per un parco macchine di otto RTG.