Contattaci

I carrelli Kalmar aiutano Truffer AG a lasciare il segno nella pietra

Volevamo la “Ferrari” dei carrelli elevatori ed è Kalmar. Pius Truffer, CEO, Truffer AG

Offerta:

Muletti

Il carrello DCF500 di Kalmar, duraturo e dai consumi di carburante ridotti, fornisce a Truffer AG la potenza di sollevamento di cui ha bisogno nella sua cava svizzera.

 

Nome:

Truffer AG

Luogo:

Vals, Svizzera

Dipendenti:

50

 

Truffer lascia il segno con l'aiuto del carrello Kalmar DCF500

La sfida

Truffer AG estrae gneiss naturale di alta qualità a Vals (Svizzera), e lo trasporta fino al proprio stabilimento per la produzione di pietre decorative. 
La logistica riveste un ruolo importante, e l'efficienza è fondamentale.
“Volevamo la Ferrari dei carrelli elevatori e in Kalmar l'abbiamo trovata. La qualità e l'affidabilità delle macchine e l'ottimo servizio di assistenza sono vitali per noi, perché la cava è ubicata in quota, nelle Alpi svizzere”, spiega Pius Truffer, CEO di Truffer AG.

La soluzione

Truffer AG ha scelto il Kalmar DCF500 per via dei 70 anni di esperienza di Kalmar nel settore della movimentazione di carichi pesanti. Per operare nello spazio ridotto del cantiere, l'autocarro deve rispondere a varie specifiche particolari del cliente, come la larghezza e il raggio di sterzata della macchina. Il carrello ha una capacità di sollevamento di 50 tonnellate e l'affidabile motore Volvo produce 260 kW a 2.200 giri/min. Comandare questa grande macchina è facile grazie alla trasmissione completamente automatica.

I risultati

Grazie alla sua elettronica avanzata, il Kalmar DCF500 funziona a una coppia ottimale già a basse velocità del motore. Ciò riduce usura, consumo di carburante, emissioni e rumori. La macchina è inoltre rinomata per la sua robustezza e durata. Pius Truffer apprezza anche la capacità della macchina di alzare il morale del personale. “Una macchina come questa è un fattore che motiva i nostri dipendenti. È gratificante guidare il carrello elevatore più grande di tutta la Svizzera