Contattaci

Risparmio del carburante consumato dalle gru e soluzioni di elettrificazione di gru RTG

Ridurre i costi e l'impatto ambientale

Il costo del carburante è uno dei fattori principali che determinano il costo totale per movimento. L'elettrificazione delle gru RTG esistenti può ridurre i costi in modo significativo.

Ridurre il consumo di carburante per le gru RTG (fino al 95% in meno) grazie all'elettrificazione

L'elettrificazione delle gru RTG riduce le emissioni e può ridurre i costi del carburante, fino al 95% in meno. Il ritorno sugli investimenti può avvenire in meno di due anni.

Siamo in grado di fornire una soluzione di elettrificazione "chiavi in mano" per tutte le marche di gru RTG. Gli esperti di Kalmar lavorano a fianco del cliente per specificare una soluzione che soddisfi le sue esigenze operative e garantisca un ritorno ottimale sugli investimenti.

Lavorare insieme a Kalmar significa trarre vantaggio dalla migliore tecnologia e dalle migliori soluzioni disponibili sul mercato. Siamo completamente imparziali e indipendenti e quindi possiamo fornire suggerimenti per tutte le marche di attrezzature.

Un progetto "chiavi in mano" include la progettazione e la fornitura di collegamenti alla rete elettrica, sottostazioni, sistema con barra conduttrice o integrazione di bobine di cavi, tenendo in considerazione l'intera catena di componenti che interagiscono tra loro.

I due tipi principali di conversioni E-RTG sono con bobina di cavi e con barra conduttrice.


Conversione con bobina di cavi

Nelle progettazioni con bobine di cavi (400 V–13 kV) , viene in genere installato un trasformatore sulla gru per ridurre la tensione della sottostazione alla tensione di alimentazione della gru E-RTG. Il punto di alimentazione può essere alla fine o al centro della pila di container, oppure una combinazione delle due possibilità. Per il retrofitting delle gru, il generatore diesel può restare al suo posto oppure essere rimosso. In caso di rimozione, gli spostamenti dei blocchi e la guida nelle aree di manutenzione richiedono un gruppo elettrogeno ausiliario o batterie ausiliarie.


Soluzione con barra conduttrice

Le progettazioni con barra di distribuzione (400–1.000 V) richiedono l'installazione di un gruppo con barra conduttrice e supporto in acciaio lungo ciascuna delle aree di impilaggio del terminal. Cavi a bassa tensione trasmettono l'alimentazione dalle sottostazioni alle barre di distribuzione. È possibile inserire manualmente un cavo d'alimentazione in un carrello collettore tirato lungo la barra di distribuzione quando è in funzione una gru RTG. In alternativa, viene integrato un gruppo automatico braccio-collettore nella gru RTG. Questa soluzione elimina la necessità dell'intervento umano e, di conseguenza, consente cambiamenti più rapidi delle pile.